Come Giocare a Ramino

In questa guida ti spiego come si gioca a Ramino. Il ramino è un gioco di carte facile da imparare perché ha poche regole e si svolge molto rapidamente. Sarà un piacevole passatempo per le serate tra amici e per trascorrere le prossime feste natalizie.

Si utilizza un mazzo di carte francesi da poker senza i jolly. Il numero di carte da distribuire varia a seconda del numero dei giocatori. Se siete due, ad esempio, si danno 10 carte ciascuno. Se siete tre o quattro a giocare a ramino le carte saranno 7. Per più di cinque giocatori si distribuiscono 6 carte.

Si mette il mazzo al centro del tavolo e il primo di turno pesca una carta. Per poggiare le carte a terra vale la regola dei gruppi ed delle scale. I gruppi sono formati da tre o quattro carte dello stesso numero ma di semi diversi (es. 4 tre o 3 otto). Le scale invece sono serie di carte dello stesso seme messe in ordine (es. 123 di fiori o 678 di quadri). Se si ha una di queste combinazioni in mano si poggia a terra e poi si scarta. In caso contrario il turno finisce scartando una carta.

Il giocatore successivo pesca una carta o dal mazzo o dagli scarti. Lui potrà poggiare a terra le sue combinazioni e attaccare carte a quelle di un’altro giocatore. Lo scopo del gioco e liberarsi di tutte le carte. Se poggi le carte che hai in mano senza scartare si dice ramino. Le carte rimaste in mano agli altri giocatori si contano e diventano punti negativi. Facendo ramino i punti negativi raddoppiano per quel turno. Vince il giocatore con meno punti negativi.