Come Fare uno Shampoo con i Ceci

Con questa guida mostrerò un antico metodo naturale ed artigianale che le nostre nonne usavano per lavarsi i capelli. Quando non esistevano prodotti cosmetici di derivazione petrolchimica si usava infatti la farina di ceci per creare uno shampoo ecobio, privo di tensioattivi aggressivi, che lasciava i capelli lucidi e voluminosi.

Occorrente
2 cucchiai di farina di ceci
1 cucchiaio di miele
2 cucchiai di acqua calda
1 cucchiaino di aceto di mele
2-3 gocce di olio essenziale
1 ciotolina
1 bacchetta di legno per mescolare gli ingredienti

Per fare il nostro shampoo ecobio, occorre mescolare i 2 cucchiai di farina di ceci con 1 cucchiaio di miele che crea un effetto balsamo. Puoi trovare la farina di ceci senza problemi nel reparto farine del supermercato o, in alternativa, tritando finemente dei ceci secchi. A questo punto aggiungi 2 cucchiai di acqua calda e comincia a girare con la bacchetta di legno fino ad ottenere un composto omogeneo che dovrà avere una consistenza cremosa e, infine, aggiungi 1 cucchiaino di aceto di mele che, acidificando i capelli, li renderà lucidi e brillanti. Se preferisci avere una profumazione, puoi aggiungere 2-3 gocce di olio essenziale, alcuni dei quali hanno anche proprietà benefiche per il cuoio capelluto.

Nella farina di ceci è presente la saponina, ragion per cui i capelli sono lavati e tenuti puliti più tempo rispetto ad altri shampoo ecobio, inoltre il miele ha proprietà ristrutturanti che ti aiuterà ad avere dei capelli sani e forti. Prima di procedere al lavaggio, ti consiglio di pettinare bene i capelli da asciutti per districarli, bagnarli e poi usare lo shampoo di farina di ceci come fai normalmente con gli altri shampoo, massaggiando però bene sulla cute e lasciando agire per alcuni minuti. Quando distribuisci lo shampoo sui capelli, potrai avere un po’ di difficoltà a stenderlo, ma basta insistere con un pò di pazienza per ottenere il risultato desiderato.

Quando hai finito di massaggiare il cuoio capelluto, sciacqua bene tutto, per evitare che rimangano dei residui di farina tra i capelli. Dopo questo trattamento naturale, avvolgi i capelli in un asciugamano e prova ad evitare l’utilizzo del phon almeno quando fa caldo, in modo da stressarli il meno possibile. Le prime volte che userai questo metodo potresti avere delle perplessità nel constatare di avere i capelli crespi e ribelli, in quanto tende ad eliminare i residui sintetici e i polimeri che sono presenti in tutti i prodotti non ecobio, come ad esempio i siliconi a cui i tuoi capelli sono troppo abituati. Ci vuole quindi un po’ di tempo per farli disintossicare da tutte le sostanze nocive degli shampoo che usi di solito, vedrai che passato questo periodo di assestamento i tuoi capelli avranno nuova vita. Inoltre avrai fatto in casa uno shampoo che non inquina, economico e naturale.