Recensione della Cantinetta Vino Bomann KSW 344

Dal punto di vista stilistico e del design Bomann KSW 344 è sicuramente tra le migliori cantinette da vino sul mercato: il design sobrio ed elegante non ha problemi ad adattarsi a qualsiasi ambiente e a qualsiasi arredamento. Le linee geometriche squadrate le conferiscono un aspetto molto professionale. I materiali di realizzazione sono di ottima fattura e qualità: vetro esterno temperato e isolante, involucro robusto e resistente agli urti, materiale interno resistente al bagnato e all’umidità, oltre che adeguatamente isolante.

A dispetto delle dimensioni e del peso ridotti, la cantinetta ha una buona capacità di contenimento: quasi 50 litri, quantità più che sufficiente a soddisfare le esigenze di un’intera stagione di conservazione. Le bottiglie si ripongono in tre comodi ripiani orizzontali e c’è la possibilità di sfruttare il fondo della cantinetta per posizionare altre quattro bottiglie.

A differenza di altre cantinette da vino che sono state concepite per un’installazione a incastro, questa è una delle poche a essere a installazione libera. Ciò significa che non sarai vincolato nella scelta di una collocazione definitiva, ma che potrai spostarla facilmente negli ambienti più consoni alle diverse esigenze. In estate per esempio sarebbe meglio collocarla nelle zone della casa meno esposte al persistere dei raggi solari. Le dimensioni compatte e il peso non eccessivo, aiuteranno di sicuro nel facilitare manovre di spostamento nei diversi ambienti di un edificio.

Principale vantaggio
Molto bella esteticamente, si adatta a ogni tipo di arredamento domestico: dal più classico al più moderno e ricercato rappresentando un’alternativa ai portabottiglie per vino anche da questo punto di vista. Spazio interno sufficiente per contenere una buona scorta di bottiglie, lunghe alcune decine di centimetri.

Principale svantaggio
La temperatura interna è sensibilmente condizionata dalla temperatura dell’ambiente esterno e non scende al di sotto di una certa soglia da essa. Necessita pertanto, soprattutto nelle estati più calde, del supporto del frigorifero: dopo aver raffreddato le bottiglie in frigo, inserirle nella cantinetta.

Verdetto 8,8/10
La cantinetta da vino è l’acquisto ideale per chi ha esigenze non solo domestiche ma anche semi professionali. La capacità di contenimento è infatti ideale per chi gestisce un piccolo ristorantino o una piccola struttura ricettiva. Vincente è il rapporto qualità-prezzo. La cantinetta, infine, non è un elettrodomestico che assorbe molta energia per cui, anche da questo punto di vista, l’impatto sulla bolletta della luce non sarà troppo incisivo.