Come Eliminare e Prevenire la Muffa in Casa

Eliminare e prevenire la crescita e la diffusione della muffa in casa è una sfida costante. La presenza di umidità nel bagno, in cucina, in soffitta oppure in cantina rende queste aree della casa il terreno ideale per la crescita e la formazione di muffa. Se non viene eliminata la muffa può perfino rovinare pareti, mobili, tessuti ed essere causa di allergie. Di seguito sono riportati una serie di consigli su come eliminare e prevenire la formazione di muffa in casa.

Fai un controllo di routine soprattutto durante le stagioni fredde e piovose, controlla tutte le stanze della casa, la soffitta e la cantina regolarmente per verificare la presenza di perdite d’acqua, accumuli di umidità o segni di muffa. Usa una torcia elettrica per controllare angoli, fessure e pieghe dei tendaggi.

Determinata qual è la causa della formazione della muffa devi porre rimedio. Provvedi a riparare le eventuali crepe causate da perdite dal soffitto o dal tetto. Installa un materiale isolante supplementare se lo ritieni necessario. Se ti trovi in un ambiente con bassa ventilazione, considera la possibilità di installare condizionatori d’aria o deumidificatori. Se hai paura dei rumori, sappi che oggi ci sono anche dispositivi che non hanno questo tipo di problema, relativamente ai quali è possibile vedere questa guida sui deumidificatori silenziosi su Deumidificatoreok.com.

Ripulisci la superficie colpita dalla muffa, prima aspirandola e asciugandola con un aspirapolvere e poi pulendola con una spazzola. Prepara una soluzione con due litri d’acqua e mezzo bicchiere di candeggina e ripulisci, con una spugna, la superficie dai residui di muffa che ancora sono presenti. Risciacqua alla fine con acqua pulita. Quando la parete è completamente asciutta ridipingila con vernici anti muffa.