Come Stirare una Camicia

Stirare è necessario, anche se per molti si tratta di qualcosa di molto noioso.

Oggi spieghiamo come stirare le camicie, uno dei capi più difficile.
In questa guida utilizziamo un normale ferro da stiro, ovviamente la procedura è diversa se si utilizza una stiratrice a pressa.

Quando si stirano le camice, le diversi parti vanno stirate seguendo un determinato ordine.
Per iniziare, bisogna stirare il colletto. Il colletto deve essere disteso sull’asse da stiro e bisogna passare il ferro da un’estremità all’altra,
Una volta stirato colletto, si passa alle spalle della camicia. La spalla deve essere infilata sulla punta dell’asse da stiro e poi bisogna tenere bene stesa la stoffa, per fare in modo che siano presenti pieghe. A questo punto è possibile passare il ferro da stiro.

Dopo che sono state stirate le spalle, è possibile passare alle maniche. Bisogna iniziare dalla parte interna del polso, facendo attenzione al bottone, e poi stirare la lunghezza della manica.
Nel momento in cui si stirano le maniche, è necessario stendere attentamente la stoffa, per evitare che quando si passa il ferro da stiro dall’altro lato della maniche si formino pieghe. Prima bisogna stirare un lato della manica e poi l’altro, evitando di esercitare troppo pressione con il ferro da stiro.

Una volta fatto questo è possibile stirare la lunghezza della camicia mettendola stesa sull’asse da stiro, prima la parte con le asole per i bottoni, per poi a mano a mano arrivare all’altra estremità dove ci sono i bottoni.