Come Pulire una Parete Shoji

Le pareti Shoji sono dei separé tipici Giapponesi molto decorativi e di “design” ma fragili. Quelli classici difatti sono realizzati con bamboo o legno naturale e con seta o carta di riso, tutti materiali delicati, soprattutto per quanto riguarda la pulizia o riparazione. I pannelli che li compongono sono detti “luci” e la loro manutenzione dovrebbe essere stagionale ed effettuata con molta cura e delicatezza, per non rovinarli. Eccovi qualche consiglio su come procedere.

Prima di incominciare raccomando di eseguire ogni operazione con cautela e delicatezza, per evitare danni tanto alle luci quanto alla struttura, che potrebbero risultare in lacerazioni o crepe della carta di riso o seta e in macchie alle luci o alla cornice. 1 Inizia con il piumino, preferibilmente di piume o lana d’agnello, per spolverare le luci con passate lievi. 2 passa quindi al pennello e pulisci gli angolini di tutti i riquadri, anche per rimuovere ogni residuo di polvere lasciato dal piumino. 3 aspira delicatamente la struttura in legno del shoji, applicando l’accessorio a spazzola specifico per imbottiture e tappezzeria. 4 infine con il panno in microfibra strofina delicatamente le luci per eliminare eventuali avanzi di cibo o polvere.

Soprattutto se la parete si trova vicino alla cucina, ti accorgerai che purtroppo inevitabilmente vi si accumulano grasso e sporcizia. Evita di ricorrere a spray, acqua e prodotti oleosi o chimici, che potrebbero macchiare in maniera indelebile le luci o il legno. Alla stessa maniera non usare mai spugne o fibre abrasive, che potrebbero graffiarne la superficie. Qualora la tua parete Shoji dovesse essersi sporcata con gocce di caffé o altri liquidi picchietta subito le macchie con un panno assorbente pulito. Non sfregare perché faresti penetrare ancora piú in profonditá le macchie. Lascia asciugare all’aria, non usare phon o fonti di calore.

Se le luci fossero in seta usa esclusivamente del sapone o detergente molto delicato, idoneo alla seta. Per le macchie sulla struttura usa un panno pulito, inumidiscilo, scuotilo per togliere ogni eccesso d’acqua e quando sará solo leggermente umido passalo sulle macchie. Non ricorrere mai al sapone per pulire il legno o bamboo, in quanto potrebbe indurirlo e macchiare le luci. Ripeti la pulizia completa ogni 3 mesi avendo cura però di spolverare le luci almeno una volta a settimana, per ridurre al minimo la pulizia profonda.