Come Togliere Umidità dalle Fondamenta

L’umidità è un nemico da prendere sul serio perché s’infiltra e danneggia ogni cosa. Se poi stiamo parlando delle fondamenta di un edificio, la faccenda si fa davvero seria e devi correre ai ripari il più preso possibile. Non troverai indicato ciò che ti occorre perché siamo di fronte a interventi di grossa caratura e l’elenco risulterebbe interminabile: prendi in considerazione anche di avvalerti di una ditta specializzata nel settore.

Il principale responsabile delle fondamenta umide è il sistema di scarico dell’acqua piovana. Devi pulire, sturare e curare con regolarità la rete delle grondaie che raccolgono la pioggia. Devi inoltre controllare che l’acqua che scende dai pluviali sia tenuta lontana dalle fondamenta vere e proprie; per questo troverai in commercio elementi prefabbricati che permettono una buona dispersione.

Una forma di pavimentazione posata con un’inclinazione di qualche centimetro contribuirà a dirigere l’acqua verso i canali di scolo e le bocche di raccolta. Posare un rivestimento inclinato intorno alla casa permette efficacemente di evitare l’accumulo di terra, che provocando ristagni rischierebbe di favorire la formazione di pozze.

Un lieve dislivello riduce i rischi, ma non sempre basta. Un canale di scolo può contribuire a disperdere l’acqua lontano dalla casa: se scavi leggermente in discesa, creando un fossato ad almeno 2 metri dalle fondamenta, otterrai un canale che raccoglie e disperde adeguatamente l’acqua. Ti consiglio vivamente di avvalerti della diagnosi di un esperto, se il problema dovesse farsi serio. Faranno una diagnosi del tuo impianto, proponendoti sistemi di drenaggio e d’impermeabilizzazione.

Sempre rimanendo in tema di drenaggio, ti ricordo che questo può essere favorito arricchendo la terra che circonda l’abitazione di materiali naturali come la ghiaia. Pianta alberi e cespugli distanti dall’abitazione; le radici trattengono l’umidità, possono esercitare pressione contro le fondamenta e arrivare anche a perforare le tubature. L’allontanamento degli alberi permette inoltre di evitare l’accumulo di foglie nelle grondaie e nei pluviali.