Come Preparare la Focaccia Genovese

Sognate il mare, la Liguria e le sue mitiche focacce? Eccovi serviti, oggi proviamo a fare la ricetta della focaccia genovese tradizionale. Attenzione! Sembra facile ma se non si seguono tutti i passi con cura, il risultato non è neanche lontamente paragonabile alla buonissima fugassa. Vediamo allora come si prepara in casa.

Oggi vi proponiamo la ricetta originale, quindi chiaramente le nostre modifiche sono quasi inesistenti, se non per questione di vocabolario, perchè è decisamente perfetta così.

Gli ingredienti
500 gr di farina 00 rinforzata
250 ml di acqua
25 gr di olio evo
20 gr di lievito
10 gr di sale marino
10 gr di estratto di malto

La preparazione
Su una spianatoia versate la farina e al centro gli altri ingredienti, impastando con cura fino ad ottenere una panetta elastica ed omogenea.

Fate riposare 30 minuti sulla madia in legno in locale umido e chiuso, in alternativa sotto un canovaccio in terrina al riparo da spifferi, e piegate poi l’impasto a fagotto in 4 lembi.

Fate riposare dopo la piegatura ancora 30 minuti, e preparate le pezzature proporzionate alle caratteristiche della teglia ovvero le singole focacce, in questo caso una o due dipendendo dalla placca del forno.

Lasciate riposare nella teglia per 20 minuti, quindi procedete a spianare le focacce con delicatezza. Spruzzate leggermente di acqua la pasta spianata, e condite con una spolverata di sale marino. Irrorate di olio e schiacciate con i polpastrelli.

Ultima lievitazione: in cella di lievitazione a temperatura di 40 gradi con umidità del 85% per 120 minuti (questa è la perfezione) nel nostro caso va bene anche in forno spento per 120 minuti.

Infornate in forno caldo, con temperatura di 230 gradi quindi massima per 18-20 minuti.