Come Riconoscere i Celonestidi

In questa guida vedremo come riconoscere un cenolestide. Questa è una piccola e nota famiglia di marsupiali sudamericani, di piccole dimensioni e simili nella forma a ratti; per questo motivo i suoi rappresentanti vengono anche detti ratti marsupiali.

I cenolestidi, pur comprendendo una mezza dozzina di specie diffuse lungo la cordigliera delle ande, non sono imparentati con l’altra famiglia americana di marsupiali, i didelfidi, ma presentano qualche affinità con alcune specie australiane della famiglia dei dasiuridi. Vediamo tutte le caratteristiche di questo animale.

Nonostante questo si presentano sistematicamente molto isolati, tanto da risultare già separati dagli altri marsupiali in epoche geologiche piuttosto lontane. Per l’aspetto esterno i cenolestidi si presentano simili a ratti: il corpo è piuttosto tozzo, le zampe corte e sottili, la coda abbastanza lunga, squamosa e coperta solo da peli radi.

Il muso è abbastanza simile a quello di un topo, discretamente appuntito e munito di lunghe vibrisse; gli occhi sono tondi e sporgenti. Tipici sono poi gli incisivi, simili a quelli dei roditori; il marsupio, infine, è piuttosto piccolo. Tra i vari generi di questa classe ci sono poche differenze quindi è facili riconoscere l’intera classe.